How People Interact with Search Engines

Uno dei più importanti elementi per la creazione di una strategia marketing online sui motori di ricerca é entrare in empatia con il tuo pubblico. Una volta compreso come l'utente medio e più specificatamente il tuo target utilizza la ricerca, puoi raggiungere e trattenere quegli utenti in modo più efficace.

Robot Evolution

Quando questo processo di conclude in modo soddisfacente per l'utente, si crea un'esperienza positiva sia con il motore che con il sito che ha fornito il risultato o l'informazione cercata. Dall'inizio della ricerca sul web l'attività è diventata cosi popolare che nel Dicembre del 2005 il Pew Internet & American Life Project (PDF Study in Conjunction with ComScore) ha scoperto che il 90% degli uomini online ed il 91% delle donne online utilizzano i motori di ricerca. Di questi il 42% degli uomini ed il 38% delle donne hanno affermato di utilizzare i motori di ricerca tutti i giorni e più dell' 85% di entrambi i gruppi ha sostenuto di "aver trovato le informazioni che stavano cercando".

L'utilizzo dei motori di ricerca è cambiato nel corso degli anni ma i principi base con cui si effettua una ricerca sono in gran parte rimasti gli stessi. Di seguito i passaggi logici di cui si compone la maggior parte dei processi di ricerca:
  1. Avvertire l'esigenza di una riposta, di una soluzione o di un'informazione.
  1. Formulare l'esigenza sottoforma di un un insieme di parole e frasi, ovvero la "ricerca".
  1. Effettuare la ricerca sul motore.
  1. Navigare tra i risultati per trovare quello giusto.
  1. Cliccare sul risultato individuato.
  1. Cercare la soluzione o un link alla soluzione.
  1. Se insoddisfatto tornare ai risultati di ricerca e cercare un altro link.
  1. Effettuare una nuova ricerca affinandola.

Una vista d'insieme con dati affascinanti

Quando si osserva ad ampio spettro l'utilizzo dei motori di ricerca, si scoprono dati sorprendenti provenienti da diverse fonti. Abbiamo raccolto le informazioni più recenti, rilevanti e di maggior valore, non solo per comprendere come gli utenti cercano, ma per presentare degli argomenti convincenti a sostegno della potenza della ricerca online (cosa che sospettiamo molti lettori di questa guida potrebbero dover fare per i loro capi)

A Broad Picture

Uno studio di comScore di Aprile 2010:

  • I siti Google guidano il mercato della ricerca USA in Aprile con il 64,4% delle ricerche, seguiti da siti Yahoo (in crescita dello 0,8% al 17,7%) e dai siti Microsoft (in crescita dello 0,1% al 11,8%).
  • Gli Americani hanno effettuato 15,6 miliardi di ricerche in aprile, in leggero aumento da marzo. I siti di Google hanno raccolto circa 10 miliardi di ricerche, seguiti dai siti di Yahoo (2,8 miliardi) da quelli Microsoft (1,8 miliardi), dal network Ask (574 milioni) e da AOL (371 milioni).
  • Nell'analisi del mese di aprile sui siti top dove si effettuano ricerche, i siti di Google guidano il mercato della ricerca con 14 miliari di ricerche, seguiti dai siti di Yahoo con 2,8 miliardi di ricerche ed i siti Microsoft con 1,9 miliardi. I siti di Amazon hanno registrato una significativa crescita durante il mese con un incremento del' 8% per un totale di 245 milioni di ricerche, finendo nella top 10. vedi online link

Un report Forrester di luglio 2009 ha evidenziato:

  • Il marketing digitale raggiungerà 55 miliardi $ nel 2014.
  • Questa spesa rappresenterà il 21% di tutti i budget di marketing.
    vedi online link

Webvisibile e Nielsen hanno prodotto nel 2007 sulla ricerca locale che ha evidenziato:

  • Il 74% degli intervistati ha utilizzato i motori di ricerca per trovare attività locali contro il 65% che ha utilizzato le pagine gialle, il 50% dei quali ha utilizzato le pagine gialle online, ed un 44% che ha utilizzato i giornali tradizionali.
  • L'86% degli intervistati ha detto di aver utilizzato Internet per trovare un'attività locale, in aumento rispetto al 70% registrato l'anno precedente (2006).
  • L'80% ha affermato di ricercare un prodotto o servizio online e quindi di effettuare l'acquisto offline presso un negozio locale.
    vedi online link

Nell'agosto 2008 uno Studio Internet PEW ha rilevato che:

  • La percentuale di utenti Internet che usa i motori di ricerca in un giorno tipo è stabilmente cresciuta da circa 1/3 di tutti gli utenti nel 2002 ad un nuovo picco appena sotto il 50% (49%).
  • Con questo aumento, il numero di utenti che utilizzano i motori di ricerca in un giorno tipo si sta sempre più avvicinando a quel 60% che corrisponde al numero degli utenti Internet che usa l'email in un giorno tipo, considerando che l'email è senza ombra di dubbio l'applicazione Internet di maggiore successo di sempre.
    vedi online link

Un report EightFoldLogic (in precedenza Enquisite) del 2009 sul numero di click generati dai motori di ricerca in USA ha evidenziato che:

  • Google detiene il 78,43% del traffico.
  • Yahoo! detiene il 9.73% del traffico.
  • Bing detiene il 7,86% del traffico.
    guarda online

Uno studio Yahoo! del 2007 ha evidenziato che:

  • La pubblicità online spinge le vendite offline in un rapporto 6:1 rispetto alle vendite online.
  • I consumatori dello studio hanno speso 16$ offline (nei negozi) per ogni 1$ speso online.
    vedi online link vedi pdf link

Uno studio sui dati trapelati dai file di log delle ricerche di AOL rivela che:

  • La prima posizione nei risultati di ricerca riceve il 42.25% del traffico click-through
  • La seconda posizione riceve il 11,94% dei click, la terza l'8,47%, la quarta il 6,05% e tutti gli altri meno del 5%%
  • I primi 10 risultati ricevono l'89,71% di tutto il traffico da click-through, i 10 risultati successivi (normalmente presenti nella seconda pagina dei risultati) ricevono il 4,37% del traffico, i risultati in terza pagina il 2,42% ed in quinta l'1,07%. Tutte le altre pagine dei risultati ricevono meno dell'1% di tutti i click delle ricerche.
    vedi online link vedi online link
Thats Some Spicey Data You Got There

Tutti questi imponenti dati ci portano a fare alcune importanti conclusioni sulla ricerca online ed il marketing applicato ai motori di ricerca. In particolare possiamo formulare le seguenti ipotesi con relativa certezza:

  • La ricerca online é molto, molto popolare. Raggiunge quasi ogni Americano online e miliardi di persone in giro per il mondo
  • Posizionarsi tra i primissimi risultati é critico per ottenere visibilità.
  • Posizionarsi in cima ai risultati non solo consente di ottenere maggior traffico, ma crea fiducia nei consumatori sul valore e sull'importanza relativa della società/sito.
  • Molta attività economica offline é guidata dalle ricerche sul web
As marketers, the Internet as a whole and search, specifically, are undoubtedly one of the best and most important ways to reach consumers and build a business, no matter the size, reach, or focus.
Torna all'inizio

This content was re-published with permission. SEOmoz is not affiliated with this site.
Traduzione autorizzata dalla SEOmoz Beginners's Guide, Capitolo 2 How People interact with Search Engines